Questo sito utilizza cookies per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookies | OK
Chi siamo | Contatti | Newsletter

Gruppo TX, i “nuovi mostri” del Cross Country.


 

Gruppo TX,

i “nuovi mostri”

del Cross Country.

 

 

A novembre 2017 si è tenuto in Friuli Venezia Giulia il 3° appuntamento del Cross Country tricolore. La Baja Primavera a marzo e l'Italian Baja in giugno hanno preceduto la Baja d'Autunno evidenziando un netto rilancio del Campionato Italiano, in particolare grazie all’impegno del Fuoristrada Club 4x4 Pordenone e all’impulso di Mauro Tavella. In un momento di stallo e incertezza della specialità, una serie d’innovazioni, d’iniziative e di rivisitazioni del regolamento, hanno dato nuovo entusiasmo e motivazione a tanti team e specialisti del settore cross country.

 

Degno di nota il nuovo Suzuki Challenge Classic, promosso da Massimo Nicoletti di Suzuki Italia e Emmetre Racing, con iscrizione gratuita per Samurai, Jimny e Gs. Altra gradita novità è stata l'introduzione del Trofeo Polaris, promosso da Diego Biella, responsabile produzione di Polaris Italia. Sfida tra mezzi Utv ribattezzati “Side by Side” in veste agonistica, subito raccolta da Yamaha che poi si è aggiudicata l’inedito Trofeo TM, mentre Can-Am e Artic Cat meditano di inserirsi a loro volta.

 

Ma i cambiamenti non sono certo finiti con il 2017. Anzi, proprio alla Baja d'Autunno si è potuta “assaggiare” una new entry davvero notevole e unica nel suo genere. Ci riferiamo alla nuova categoria "TX", inserita già a novembre, durante la conferenza stampa di fine gara, nel programma del 2018, al momento in via sperimentale. Per la tipologia di questi mezzi verrà opportunamente stilata una classifica a sé stante.

 

Ad aprire la strada alla nuova categoria, con tanto di verifiche tecniche e un test-drive durante un intervallo della Baja d’Autunno, è stato Pier Acerni navigato da Nicola Bondi, esaltando a dir poco l'intero staff di gara e il pubblico presente, dando un piccolo assaggio delle potenzialità del suo veicolo Ultra4 "scarlett79", prototipo allestito per il mitico evento motoristico "King of the Hammers" che si disputa a febbraio in America nella Johnson Valley, considerato da tutti il giorno di gara più duro al mondo. La scheda tecnica di questo mezzo parla di 680 cavalli, 6000 cc di cilindrata, pneumatici da 40 pollici, ma il Gruppo TX darà modo anche ai tubolari di cilindrate inferiori (Stock e Modified) di poter partecipare al Cross Country. Ce n'è veramente per tutti i gusti e il territorio delle Baja pordenonesi, con abbondanza di woops e pietraie, pare fatto apposta per le caratteristiche di potenza, robustezza e agilità dei “nuovi mostri”.  

 

I veicoli Ultra4 hanno girato per la prima volta in Italia alla gara Ultra4 Europe capitanata dal patron Dave Cole, tenutasi in collaborazione con Grip Motorsports nel giugno 2014. Ad essere incoronato primo "King of the Mountains" è stato il giovane americano Levi Shirley del Lucky Dog Racing. Li abbiamo visti arrampicarsi sui 250 metri di rock crawling e volare sugli innumerevoli twist con una potenza impressionante, dimostrando assetti davvero performanti.

 

Ora, con l'introduzione di questa nuovo Gruppo TX nella stagione 2018, possiamo di nuovo avere l'occasione di vedere in Italia questi meravigliosi veicoli, dando nel contempo la possibilità ai team interessati alla specialità cross country di iniziare a preparare i fuoristrada secondo il regolamento tecnico e poter così rientrare in una delle categorie previste.

 

Ai seguenti link si possono visionare il regolamento sportivo e tecnico per la categoria TX:

 

http://www.acisport.it/public_federazione/2018/pdf/Annuario/regolamento_campionato_italiano_ccr_2018_24.1.18.pdf

http://www.acisport.it/public_federazione/2018/pdf/Annuario/allegato_x.pdf

 

I regolamenti, calendari e programmi di tutte le specialità sono visibili sul sito di AciSport

http://www.acisport.it/it/CROSSCOUNTRY/home

 

Ufficio stampa Italian Baja

www.italianbaja.it

 


 

 

English version

 

TX Group, the "new monsters" of Cross Country.

 

In November 2017 the 3rd edition of the national Cross Country took place in Friuli Venezia Giulia, the Baja Primavera in March and the Italian Baja in June preceded the Baja d'Autunno showing a clear revival of the Italian Cross Country Championship , in particular through the efforts of the Off Road Club 4x4 Pordenone and the urge to Mauro Tavella. In a moment of stalemate and uncertainty of the specialty, a series of innovations, ideas and revisits of the regulation have given new enthusiasm and motivation to many teams and specialists in the sector.

Notable the new Suzuki Challenge Classic, promoted by Massimo Nicoletti of Suzuki Italia and Emmetre Racing: with free registration for the Samurai, Jimny and Gs. Another novelty was seen in the introduction of the Polaris Trophy promoted by Polaris Italia production manager Diego Biella. The challenge between Utv vehicles, renamed "Side by Side" in a competitive capacity, was immediately picked up by Yamaha who then won the unprecedented TM Trophy, while Can-Am and Artic Cat meditate to insert themselves. But the news is not finished with the year 2017, already at the Autumn Baja we could see a truly remarkable new entry and unique. We refer to the new category "TX", already inserted in November during the press conference end of the race in the 2018 program. Currently on a trial basis. For the type of these vehicles a separate ranking will be opportunely drawn up.

Leading the way to the new category with technical checks and a test-drive during an interval of the Baja d’Autunno, has been the crew Pier Acerni/Nicola Bondi who has exalted the entire staff and public present, giving a little taste of the potential of its Ultra4 vehicle "scarlett79", a prototype prepared for the legendary "King of the Hammers" motoring event held in America, in Johnson Valley, considered by everyone to be the hardest race day in the world. The technical sheet of this vehicle speaks of Mopar 680HP engine, 6.0V8 and and 40-inch tires, but this TX group will also allow the smoller tubulars (stock and modified) to participate in the Cross Country. There is something for everyone and the land of the Italian Baja in Pordenone with plenty of woops and stones. It seems made for the power, strength and agility of the "new monsters".

The Ultra4 vehicles have run for the first time in Italy at the Ultra4 Europe race headed by the owner Dave Cole, and held in collaboration with Grip Motorsports, in June 2014, to be crowned first "King of the Mountains" was the young American Levi Shirley of Lucky Dog Racing. We saw them climbing on 250 meters of rock crawling and flying on the numerous twist with an impressive power, a really performing sets.

Today, with the introduction in the 2018 season of this new TX category, we can once again have the opportunity to review these wonderful vehicles in Italy, at the same time giving the opportunity to the teams interested in the specialty to start preparing the off-road vehicles according to the technical regulation and so fall into one of the categories provided.

At the following links you can view the sports and technical regulations for the TX category:

http://www.acisport.it/public_federazione/2018/pdf/Annuario/regolamento_campionato_italiano_ccr_2018_24.1.18.pdf

http://www.acisport.it/public_federazione/2018/pdf/Annuario/allegato_x.pdf

The regulations, official calendars and programs of all specialties are visible on the AciSport website http://www.acisport.it/it/CROSSCOUNTRY/home .

 

Italian Baja Press Office

www.italianbaja.it





Photo gallery

sponsor+


partner

CAMPIONATI

ARCHIVIO:

2014 - 2015 - 2016 - 2017

     


Gianna Vardanega - Via Broch 5 33070 Brugnera (PN) policy/privacy - Cookies - P.IVA 01432960936
Testata giornalistica quotidiana registrata al Tribunale di Pordenone al nr. 41/2013